Klimahaus Südtirol

 
200 selezionate aziende dell’Alto Adige
realizzano il vostro sogno di una Casa Clima

La Casa Clima in Alto Adige -promozione, norme e le linee guida

L’atteggiamento favorevole dell’Alto Adige riguardo alla Casa Clima ha fatto sì che riscuotesse un grandissimo successo. E tutto ciò a ragione, perché oltre ai benefici per l'ambiente, la Casa Clima offre grandi vantaggi anche ai suoi abitanti: la provincia, infatti, favorisce la costruzione di Case Clima con agevolazioni, bonus e formule di ammortamento fiscale.
Per la costruzione della Casa Clima di classe A e B si possono ottenere bonus per la cubatura, ciò significa che una parte della cubatura non è calcolata. In una Casa Clima di classe A e si può detrarre il 10% dei metri di cubatura, mentre per una casa di categoria B nel conteggio, sarà sottratto il 5% della cubatura.
Questa regolamentazione vale per le nuove costruzioni e per gli edifici demoliti e poi ricostruiti. Inoltre, in Alto Adige, per i nuovi edifici che non superano la categoria A della Casa Clima, ai fini del calcolo della cubatura sono considerati solo 30 cm del muro esterno e, negli edifici di categoria B, solo 40 cm.

In Europa la progettazione di edifici a basso consumo energetico è iniziata già un paio di decenni fa. I primi progetti di case a basso consumo energetico sono stati realizzati in Germania, in Austria e nei paesi scandinavi. In alcune zone sono state effettuate addirittura pianificazioni di grandi spazi ad alta efficienza energetica, comprendenti interi quartieri. L'amministrazione provinciale dell'Alto Adige ha svolto un ruolo esemplare e pionieristico nell'attuazione delle nuove norme europee, concentrandosi sulle attività d’informazione generale, sulla fornitura degli aiuti finanziari e su una mirata strategia di marketing della Casa Clima.
Negli ultimi anni, i criteri di attuazione delle direttive europee in Alto Adige sono diventati un modello per la protezione ambientale sia a livello nazionale sia a quello internazionale.
Nel frattempo i criteri della Casa Clima dell’Alto Adige hanno suscitato grande interesse pubblico e il più alto riconoscimento anche oltre i confini nazionali.

Sono stati lanciati i primi progetti transfrontalieri e lo standard di qualità della Casa Clima dell’Alto Adige ha raggiunto lo status di modello a livello mondiale.


E’ dal dicembre del 2009 che in Alto Adige anche gli Hotel possono ottenere la certificazione di qualità “Hotel Clima”. Gli esercizi alberghieri a basso consumo energetico, che durante la progettazione dell'edificio hanno preso in considerazione anche la sostenibilità e la tutela dell’ambiente, otterranno il titolo di “Hotel Clima” e potranno apporre la targhetta all’entrata della casa.

Casa Clima nel mondo

I primi progetti per la costruzione di Case Clima sono stati realizzati in Germania, Austria e Scandinavia. Tuttavia, da qualche tempo ormai, l’Alto Adige ha assunto un ruolo pionieristico in questo settore.

In Europa e Sud America i modelli di Case Clima dell’ Alto Adige sono monitorati con estrema attenzione. Molti potenziali clienti sono rimasti affascinati da come, sotto le direttive della gestione pubblica, nella popolazione, abbia potuto svilupparsi e consolidarsi un così spiccato senso per la tutela ambientale nel settore edilizio. Le Case Clima hanno evidenziato le potenzialità della tutela del clima a livello locale.

La Casa Clima insegna – costruzioni a basso consumo energetico a tutela dell’ambiente in tutto il mondo.